Close
Divieto-cumulo-farmacie

Divieto di cumulo di due farmacie

Dal divieto di cumulo di due o più autorizzazioni farmaceutiche in capo ad una sola persona, si ricava che chi sia già stato autorizzato all’esercizio di una farmacia può concorrere all’esercizio di un’altra, anche in forma associata, ma decade di diritto dalla prima autorizzazione, quando, ottenuta la seconda, non vi rinuncia. Nela vicenda de qua, […]

Leggi Ancora
Divieto-cumulo-farmacie

Farmacie e compiti del Comune

Il Comune è l’unico soggetto competente a garantire il rispetto del rapporto di una farmacia ogni 3.000 abitanti, essendo tenuto a rivedere la pianta organica entro il mese di dicembre di ogni anno pari. Una dottoressa, titolare di una farmacia, prima sede farmaceutica urbana di un comune, impugnava il decreto con cui la regione aveva […]

Leggi Ancora
Guida-effetto-droghe

Guida sotto effetto di droghe

La condotta tipica della contravvenzione di cui all’art. 187 C.d.S. non è quella di chi guida dopo avere assunto sostanze stupefacenti, bensì quella di colui che guida “in stato di alterazione psicofisica” determinato da tale assunzione. Una donna veniva condannata dal Tribunale alla pena ritenuta equa per il reato di cui agli artt. 187, co. […]

Leggi Ancora
Locazione-condominio-spese comuni

Locazione e condominio: chi paga le spese comuni?

In tema di condominio, i soggetti tenuti a contribuire alle spese comuni sono esclusivamente i proprietari delle varie porzioni di piano di un edificio, pur se locate, salvo il diritto ad esserne rimborsati (in parte) dai conduttori. Una società immobiliare, proprietaria di un locale commerciale facente parte di un condominio e condotta in locazione da […]

Leggi Ancora
Responsabilità-medica-ente

Responsabilità medica

In tema di responsabilità medica, in presenza di un provato presupposto l’Ente ospedaliero ne risponde a titolo contrattuale senza limitazioni pure in ipotesi di colpa lieve come nel caso di mancato rispetto di linee guida codificate. Nel caso in esame, un uomo conveniva la struttura ospedaliera presso la quale era stato operato per chiedere la […]

Leggi Ancora
cortili-parti-comuni

I cortili sono parti comuni?

I cortili e le aree destinate a parcheggio rientrano tra le parti comuni dell’edificio e la loro trasformazione in un’area edificabile destinata all’installazione non ne comporta la sottrazione al regime della condominialità. Un condomino conveniva in giudizio un soggetto per sentir dichiarare che il suo appartamento avesse come necessaria pertinenza l’autorimessa a servizio del medesimo […]

Leggi Ancora
Condominio-introduce-causa

Condominio: come si introduce una causa?

In tema di condominio, la causa volta all’impugnazione di una delibera condominiale deve essere introdotta con le forme processuali ordinarie, deponendo chiaramente in tal senso l’eliminazione, dal testo dell’articolato, del riferimento al ‘ricorso’ riportato nella sua previgente formulazione. Una condomina, con ricorso regolarmente depositato, impugnava alcune deliberazioni assembleari, con specifico riguardo all’intervenuta approvazione dei bilanci […]

Leggi Ancora
Condominio-danni-parti comuni

Condominio e danni alle parti comuni: chi ne risponde?

Il condominio di edifici risponde, quale custode, dei danni derivanti dalle parti comuni, mentre non ha nessuna responsabilità per quanto riguarda le parti private. Una società aveva convenuto in giudizio il condominio nel quale era proprietaria di un immobile e svolgeva attività di tipografia, compreso nel complesso condominiale convenuto e sottostante ad un terrazzo di […]

Leggi Ancora
Tutela-dati-sensibili

Tutela dei dati sensibili e controllo

In materia di tutela dei dati sensibili riguardanti la salute non appare esigibile un controllo capillare, da parte del soggetto sanzionato, data la complessità e la mole del lavoro ospedaliero, sull’utilizzo da parte di terzi non legittimati, di modalità di accesso al sistema informatico in violazione della legge sulla privacy. Nella vicenda in esame, il […]

Leggi Ancora