Close
Distanza-farmacie-centro

Distanza tra farmacie: come si misura in un centro commerciale?

Il criterio del “percorso pedonale più breve” per la misurazione della distanza tra le ordinarie farmacie trova applicazione anche nel caso di apertura di una farmacia all’interno di un centro commerciale. Una farmacista aveva impugnato l’atto con cui la giunta comunale aveva approvato l’istituzione di quattro nuove “zone” presso cui insediare altrettante farmacie; una “zona”, […]

Leggi Ancora
riconoscimento-avviamento-commerciale

Il riconoscimento della perdita dell’avviamento commerciale

Ai fini del riconoscimento del diritto all’indennità per la perdita dell’avviamento commerciale rileva l’abituale esercizio, nei locali condotti in locazione, di un’attività in forma di impresa con stabile organizzazione aziendale gestita secondo criteri di economicità, non essendo il requisito dello scopo di lucro. Nella vicenda in esame, sia il giudice di primo grado che la […]

Leggi Ancora
Centri-commerciali-pubblicità

Centri commerciali: carrelli della spesa e pubblicità

La pubblicità posta sui carrelli della spesa, ancorché gli stessi circolino all’interno del centro commerciale e del parcheggio esterno, rientra nell’esenzione di cui all’art. 17, comma 1, lett.a), del D.Lgs. n.507/1993. Una società, quale concessionaria del servizio di accertamento e riscossione dell’imposta comunale di pubblicità per conto, appunto, di un comune, notificava ad un’altra società, […]

Leggi Ancora
incompletezza-cartella-clinica

L’incompletezza della cartella clinica non esonera dalla prova

Pur riconoscendo la rilevanza dell’incompletezza della cartella clinica nella ricostruzione delle vicende sanitarie e nell’accertamento della responsabilità del medico e della struttura, tale elemento non conduce automaticamente all’adempimento dell’onere probatorio da parte del danneggiato. Ancora una vicenda inerente alla responsabilità medica, segnatamente l’onere probatorio che il soggetto danneggiato è chiamato ad assolvere per accedere al […]

Leggi Ancora
convivenza-parente-assegno

La convivenza con un parente o un amico non caduca il diritto all’assegno

Solo l’instaurazione da parte del coniuge divorziato di una nuova famiglia, ancorché di fatto, esclude ogni residua solidarietà postmatrimoniale con l’altro coniuge; la convivenza di altra natura non rileva al fine di escludere in radice il riconoscimento dell’assegno. Nell’ambito di un giudizio inerente la cessazione degli effetti civili del matrimonio, il Tribunale aveva riconosciuto a […]

Leggi Ancora
pensione-reversibilità-figlio

La pensione di reversibilità del figlio maggiorenne

L’inabilità al lavoro rappresenta un presupposto del diritto alla pensione di reversibilità del figlio maggiorenne, trattandosi dunque di elemento costitutivo dell’azione diretta ad ottenerne il riconoscimento. La vicenda giudiziaria verteva sul riconoscimento della pensione di reversibilità in favore del figlio maggiorenne inabile, a seguito del decesso del genitore. Orbene, mentre il giudice di primo grado […]

Leggi Ancora
registrazione-numero-trattamento

La registrazione di un numero altrui su una chat integra trattamento abusivo dei dati

Integra il reato di trattamento abusivo dei dati di traffico la registrazione in una chat a contenuto erotico di un numero di telefono all’insaputa del suo titolare. La questione giunta in Cassazione aveva visto la condanna di un soggetto alla pena detentiva di nove mesi ed a un risarcimento pecuniario per avere il medesimo registrato […]

Leggi Ancora