Close
Abitazioni-convenzionate-locazioni

Abitazioni convenzionate e locazioni: quando si incorre in sanzioni?

Cessato con lo scadere del contratto di lavoro a tempo determinato l’eccezionale diritto del dipendente alla locazione della abitazione convenzionata, il conduttore va considerato persona non più avente diritto all’occupazione dell’abitazione convenzionata. La vicenda aveva visto un comune ingiungere ad un cittadino il pagamento di una determinata somma per violazione della relativa legge urbanistica provinciale, […]

Leggi Ancora
accerta-qualità-condominio

Come si accerta la qualità di condominio?

La domanda di accertamento della qualità di condominio o dell’appartenenza, o meno, di un’unità immobiliare ad un condominio edilizio, inerisce all’esistenza del rapporto di condominialità e dunque impone la partecipazione in veste di legittimati passivi di tutti i condomini. La questione risolta dalla Corte di Cassazione ineriva l’accertamento della qualità di condominio per comprendere se, […]

Leggi Ancora
accessibilità-barriere-architettoniche

Accessibilità e barriere architettoniche

In tema di accessibilità degli edifici e di eliminazione delle barriere architettoniche, le prescrizioni tecniche in ordine alla larghezza minima delle rampe delle scale possono essere derogate. La vicenda era nata dall’impugnazione da parte di una condomina di una delibera assembleare con la quale era stata approvata, a maggioranza semplice, il progetto di realizzazione dell’impianto […]

Leggi Ancora
Acquisto-bene-litisconsorzio

Acquisto del bene comune e litisconsorzio

In tutte le ipotesi in cui la domanda giudiziale sia rivolta all’acquisto del diritto di proprietà su un bene comune a tutti i condomini, i singoli contitolari del diritto sono litisconsorti necessari insieme all’amministratore di condominio e, dunque, non possono essere rappresentati da quest’ultimo senza apposito mandato. La questione risolta dalla Corte di Cassazione aveva […]

Leggi Ancora
al D.Lgs. n. 231 del 2002

Locazione e azione generale di arricchimento

L’azione generale di arricchimento ha come presupposto la locupletazione di un soggetto a danno dell’altro che sia avvenuta senza giusta causa. La questione aveva preso le mosse dalla domanda di una società nei confronti di un’altra azienda perché fosse dichiarata che la somma versata dalla prima alla seconda dovesse a titolo di indennità per perdita […]

Leggi Ancora
amministratore-condominio-obblighi

Ex amministratore di condominio: obblighi

In caso di cessazione dell’incarico di amministratore di condominio, questi è tenuto alla consegna di tutta la documentazione in suo possesso inerente alla gestione dell’immobile ed ai condomini. Questa la conclusione della Corte di Cassazione nell’ambio di una vicenda che aveva visto un condominio citare l’ex amministratore per vedersi riconoscere il pagamento di una cospicua […]

Leggi Ancora
Amministratore-condominio-recupero

Amministratore di condominio e recupero delle somme anticipate

Poiché il credito dell’amministratore per il recupero delle somme anticipate nell’interesse del condominio si fonda sul contratto di mandato con rappresentanza con i condomini, è lui steso a dover offrire la prova degli esborsi effettuati. La vicenda in esame aveva visto un amministratore citare in giudizio il condominio presso il quale aveva esercitato il suo […]

Leggi Ancora
amministratore-pagamento-spese

Amministratore: pagamento spese anticipate

L’amministratore può chiedere il rimborso delle somme da lui anticipate per la gestione condominiale sia nei confronti del condominio sia cumulativamente nei confronti di ogni singolo condomino. Questo il decisum della Corte di Cassazione in una vicenda che vedeva l’ex amministratore chiedere al condominio da lui gestito in precedenza il rimborso delle somme anticipate per […]

Leggi Ancora
Amministratori-condominio-poteri

Amministratori di condominio: quali limiti ai loro poteri?

Il potere degli amministratori di ciascun condominio è limitato alla facoltà di agire o resistere in giudizio con riferimento ai soli beni comuni all’edificio amministrato e non a quelli facenti parte del complesso composto da più condomini. La questione aveva visto un condominio impugnare una delibera concernente la costruzione di uno scivolo di accesso al […]

Leggi Ancora
Ascensore-cose-comuni

Ascensore: se installato dopo la costruzione dell’edificio, rientra tra le cose comuni?

L’ascensore, installato nell’edificio dopo la costruzione di quest’ultimo per iniziativa di parte dei condomini, non rientra nella proprietà comune di tutti i condomini, ma appartiene in proprietà a quelli di loro che l’abbiano impiantato a loro spese. La vicenda de qua aveva visto la contesa di un ascensore nell’ambito di un condominio: l’impianto era stato […]

Leggi Ancora