Close
Ampliamento-appartamento-verande

Ampliamento appartamento: per le verande occorre il permesso di costruire?

Le verande, realizzabili su balconi, terrazzi, attici o giardini, determinano un aumento della volumetria dell’edificio e una modifica della sua sagoma, pertanto è necessario il permesso di costruire. La vicenda de qua aveva visto la proprietaria di un immobile impugnare il verbale con il quale il comune aveva accertato in ampliamento all’appartamento, sul terrazzo adiacente […]

Leggi Ancora
Assegnazione-farmacia-successioni

Assegnazione farmacia e successioni

È lecita l’assegnazione a mezzo selezione pubblica di una farmacia caduta in comunione ereditaria, senza la preventiva determinazione dell’indennizzo dovuto all’erede con riferimento alla azienda farmaceutica, poiché quel che è messo a concorso è l’autorizzazione all’apertura o al mantenimento di una sede farmaceutica e non l’azienda connessa. La vicenda era nata a causa del decesso, […]

Leggi Ancora
Concorsi-pubblici-COVID

Concorsi pubblici e COVID -19: è legittima l’esclusione causata dal rilievo della temperatura corporea?

È illegittima l’esclusione dalla prova scritta di una selezione pubblica di un candidato di cui sia stata rilevata la temperatura superiore a 37,5 gradi, atteso che si introduce surrettiziamente e si applica una causa di esclusione dalla selezione pubblica che, oltre a non trovare legittimazione in alcuna disposizione di legge o altra norma di carattere […]

Leggi Ancora
Farmacia-agibilità-locali

Farmacia: agibilità dei locali

L’agibilità dei locali di una farmacia attesta non solo la salubrità degli ambienti ma anche la conformità dell’opera realizzata rispetto al progetto approvato. Un farmacista aveva visto recapitarsi una comunicazione contenente l’ordinanza di chiusura della propria attività per mancanza del certificato di agibilità; si rivolgeva dunque al T.A.R., impugnando il provvedimento de quo. Tuttavia, il […]

Leggi Ancora
Farmacie-provvedimenti-decadenza

Farmacie: qual è la natura dei provvedimenti di decadenza?

I provvedimenti di decadenza hanno natura sanzionatoria poiché evidenziano, a carico del destinatario di un precedente provvedimento ampliativo, inadempimenti o carenze di requisiti, tali da impedire la costituzione o la prosecuzione del rapporto sorto per effetto del provvedimento ampliativo. Una farmacista aveva preso parte alla procedura selettiva avente ad oggetto la formazione di una graduatoria […]

Leggi Ancora
Farmacie-provvedimenti-revisione

Farmacie: i provvedimenti di revisione sono atti programmatori generali

I provvedimenti di revisione delle piante organiche o della zonizzazione delle farmacie non incidono direttamente sulla sfera giuridica dei titolari delle sedi farmaceutiche, in quanto trattasi di atti programmatori generali. Il titolare di una farmacia aveva impugnato gli atti della giunta comunale con cui erano stati istituti due nuovi esercizi farmaceutici, con la relativa individuazione […]

Leggi Ancora
Farmacie-società-subordinato

Farmacie: tra gestione da parte di una società e rapporto di lavoro subordinato

Con riguardo alle società di persone, è configurabile un rapporto di lavoro subordinato tra la società e uno dei soci sempreché la prestazione del socio non integri un conferimento previsto dal contratto sociale e l’attività lavorativa sia prestata sotto il controllo gerarchico di un altro socio munito di poteri di supremazia. La vicenda in esame […]

Leggi Ancora
Obbligo-vaccinale-bambini

Obbligo vaccinale per i bambini: può essere differito?

Obbligo vaccinale per i bambini: le vaccinazioni possono essere omesse o differite solo in caso di accertato pericolo per la salute, in relazione a specifiche condizioni cliniche documentate, attestate dal medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta, sulla scorta degli esami e degli approfondimenti specialistici. I genitori di un bambino avevano impugnato […]

Leggi Ancora
Rapporti-farmacie-ASL

Rapporti tra farmacie e ASL

L’autorizzazione della prestazione sanitaria da parte delle ASL costituisce la condizione di procedibilità del pagamento del corrispettivo da parte del cosiddetto “ente incaricato” obbligato ope legis. Nella vicenda in esame una società farmaceutica aveva citato in giudizio la ASL Roma, chiedendone la condanna al pagamento di una somma dovutole a titolo di mancato versamento delle […]

Leggi Ancora
Rifiuti-abbandonati-responsabile

Rifiuti abbandonati: non è responsabile il proprietario dell’area

Non è configurabile una responsabilità oggettiva a carico del proprietario o di coloro che a qualunque titolo abbiano la disponibilità dell’area interessata dall’abbandono dei rifiuti. La singolare vicenda aveva visto un Consorzio generale di bonifica impugnare l’ordinanza sindacale con cui, dopo aver dato atto che lungo la stradina di servizio a suo uso esclusivo insiste […]

Leggi Ancora