Close
acquisizione-consenso-informato

L’acquisizione del consenso informato

Consenso informato: qualora venga lamentata la sua violazione, in caso di mancata acquisizione, l’esito dell’intervento e la sua necessarietà sono irrilevanti. Nella vicenda in esame, una donna aveva adito il Tribunale per conseguire il risarcimento dei danni subiti in conseguenza di un intervento eseguito da equipe medica, dopo che le era stata prospettata la necessità, […]

Leggi Ancora
aspiranti-titolari-farmacia

Gli aspiranti titolari di farmacia godono di aspettativa all’assegnazione?

Non vi è alcuna aspettativa tutelata degli aspiranti nuovi titolari di farmacia all’assegnazione di una preesistente farmacia che si era già resa vacante e che è stata poi soppressa a seguito della pianificazione biennale. La vicenda in esame aveva visto un farmacista dolersi dell’istituzione da parte del comune di una nuova sede farmaceutica ex art. […]

Leggi Ancora
Attività-commerciale-regolarità

Attività commerciale: occorre la regolarità urbanistico-edilizia dei locali

Il titolo che abilita all’esercizio di un’attività commerciale presuppone la regolarità urbanistico-edilizia dei locali interessati: la segnalazione certificata non fa venir meno le condizioni minime richieste. La questione verteva sull’impugnazione da parte di un commerciante del diniego di prosecuzione dell’attività: il comune aveva infatti rilevato la mancanza del certificato di agibilità dei locali ovvero della […]

Leggi Ancora
attività-infermieristica-retribuzione

Attività infermieristica: il tempo di vestizione-svestizione va retribuito?

Attività infermieristica: nel silenzio della contrattazione collettiva, il tempo di vestizione-svestizione dà diritto alla retribuzione al di là del rapporto sinallagmatico, trattandosi di obbligo imposto dalle superiori esigenze di sicurezza ed igiene. La questione era giunta all’attenzione della Corte di Cassazione sulla scorta del ricorso di quattro infermieri, che si dolevano di quanto deciso dai […]

Leggi Ancora
attività-rivendita-farmaci

L’attività di rivendita dei farmaci

L’attività di rivendita dei farmaci ha quali principali finalità assicurare l’accesso dei cittadini ai prodotti medicinali e garantire la tutela del diritto alla salute. Nella vicenda in commento, un farmacista, quale aggiudicatario della concessione cinquantennale di una farmacia comunale a seguito di procedura ad evidenza pubblica, si doleva del ritardo nel rilascio della prescritta autorizzazione […]

Leggi Ancora
Atto-revisione-farmacie

Atto di revisione della pianta organica delle farmacie: non occorre motivazione

L’atto di revisione della pianta organica delle farmacie, in quanto atto programmatorio a contenuto generale, non necessita in via generale di una analitica motivazione. A seguito della pubblicazione di un bando di concorso straordinario per l’assegnazione di un certo numero di sedi farmaceutiche e dei ricorsi che hanno fatto seguito, il comune che tale concorso […]

Leggi Ancora
caching-responsabilità-servizi

Il caching

La responsabilità in materia di eliminazione dei contenuti nell’ambito del c.d. caching, attività consistente nel trasmettere su una rete di comunicazione informazioni fornite da un destinatario del servizio, sussiste in capo al prestatore di servizi che non abbia provveduto alla immediata rimozione dei contenuti illeciti. Nella vicenda in esame, una società televisiva citava in giudizio […]

Leggi Ancora
Cancellazione-volo-danno

Cancellazione volo e danno risarcibile

Il danno risarcibile per la cancellazione del volo per il negato imbarco o per il ritardo nell’esecuzione della prestazione di trasporto aereo può essere anche di natura non patrimoniale. Interessante la sentenza del Tribunale che ha ammesso, anche per l’ipotesi di cancellazione del volo, e dunque in caso di danno derivante da contratto, la sussistenza […]

Leggi Ancora

Come si cede la titolarità di una farmacia?

Anche la cessione della titolarità di una farmacia comunale deve seguire, salvo motivate eccezioni, il modulo della gara pubblica; è però possibile anche l’esercizio della prelazione legale, nel contesto di aste pubbliche per l’alienazione di un bene, in favore di soggetti non partecipanti alla procedura pubblica. La vicenda traeva origine dalla pubblicazione di un bado […]

Leggi Ancora
Centri-commerciali-pubblicità

Centri commerciali: carrelli della spesa e pubblicità

La pubblicità posta sui carrelli della spesa, ancorché gli stessi circolino all’interno del centro commerciale e del parcheggio esterno, rientra nell’esenzione di cui all’art. 17, comma 1, lett.a), del D.Lgs. n.507/1993. Una società, quale concessionaria del servizio di accertamento e riscossione dell’imposta comunale di pubblicità per conto, appunto, di un comune, notificava ad un’altra società, […]

Leggi Ancora