Close
Locazione-lottizzazione-abusiva

Locazione e lottizzazione abusiva

Il contratto di locazione può integrare, al pari degli atti di compravendita, uno degli elementi costitutivi della fattispecie della lottizzazione.

Un ingegnere aveva impugnato dinanzi al giudice amministrativo una determinazione con la quale il comune, avendo ritenuto integrata la fattispecie della lottizzazione abusiva, aveva disposto nei suoi confronti, quale lottizzatore, e di altri soggetti, quali lottisti, la sospensione della lottizzazione e l’immediata rimozione delle opere, ingiungendo il divieto di disporre dei suoli e delle opere sotto comminatoria di acquisizione gratuita del terreno al patrimonio comunale ed immissione nel possesso.

Il ricorrente si doleva, in particolare, dell’eccesso di potere per difetto di motivazione in ordine ai presupposti applicativi della L. 28 febbraio 1985, n. 47, art. 18, facendo presente che l’area in proprietà era stata soltanto concessa in locazione senza l’esecuzione di opere edilizie, laddove la determinazione dirigenziale aveva assunto ad esplicito presupposto che la lottizzazione abusiva si era concretizzata nella trasformazione urbanistico-edilizia del terreno mediante il frazionamento e la vendita o atti equivalenti del terreno.

Orbene, sia il T.A.R. che il Consiglio di Stato avevano rigettato le istanze dell’ingegnere e ciò perché, a ben vedere, il fondo era stato interessato, oltre che dalla stipula di atti tra privati in grado di provocarne il frazionamento in termini funzionali, dalla realizzazione di opere edilizie preordinate alla destinazione dei singoli lotti per finalità non coerenti con la originaria vocazione agricola dell’area.

Non migliore sorte ha incontrato la questione dinanzi alla Corte di Cassazione, che del pari ha rigettato il gravame del ricorrente.

Per quel che qui interessa, occorre evidenziare che il contratto di locazione – in quanto costitutivo di un diritto personale di godimento in capo al conduttore, suscettibile di assicurare a quest’ultimo la disponibilità materiale ed il godimento dell’immobile – può integrare, al pari degli atti di compravendita, uno degli elementi costitutivi della fattispecie della lottizzazione.

Cass. civ., Sez. Un., 7 maggio 2021, n. 12155

Redazione A-I.it Avvocati Associati

Read in this month : 25

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares