Close
Condominio-innovazione-tecnico

Condominio: cosa si intende per innovazione in senso tecnico?

Condominio: per innovazione in senso tecnico giuridico deve intendersi non qualsiasi mutamento o modificazione della cosa comune, ma solo quella modificazione materiale che alteri l’entità sostanziale o ne muti la destinazione originaria. Un condomino, nella vicenda in esame, aveva citato in giudizio l’Enel Distribuzione s.p.a.. Nella specie, l’attore ricordava che questa aveva stipulato con la […]

Leggi Ancora
Condominio-trasformazione-giardino

Condominio: la trasformazione del giardino comune è innovazione?

Condominio: la trasformazione del giardino comune costituisce innovazione e come tale deve essere assoggettata al regime previsto dall’art. 1120, co. 1 e 2, c.c.. Nella vicenda in esame, due condomini avevano chiesto al giudice di primo grado di dichiarare la nullità, o comunque l’annullabilità, di due deliberazioni dell’assemblea; in particolare, tramite queste ultime erano state […]

Leggi Ancora
Condominio-cosa-innovazioni

Condominio: cosa si intende per innovazioni?

Condominio: per innovazioni, ai sensi dell’art. 1120 c.c., si intendono le modificazioni materiali che alterino l’entità sostanziale o mutino la destinazione originaria del bene. Questo, in sostanza, quanto asserito dal tribunale modenese in una vicenda che aveva visto un condomino impugnare una delibera assembleare nella parte in cui aveva autorizzato l’esecuzione di un cornicione in […]

Leggi Ancora
condominio-modifica-cosa

Condominio: modifica della cosa comune

Condominio: nel caso in cui sia prevedibile che gli altri partecipanti non possano fare pari uso della cosa comune, la modifica apportata a quest’ultima da un singolo condomino è da ritenere legittima. La vicenda traeva origine dalla condanna di due condomini, rei d’aver realizzato un tetto in sostituzione della struttura preesistente nel condominio in mancanza […]

Leggi Ancora