Close
Contratto-risarcimento-danni

Contratto e risarcimento danni: cosa deve essere oggetto di prova?

Danni derivanti da un rapporto contrattuale: il diritto al risarcimento dei danni nasce con il verificarsi di un pregiudizio effettivo e reale nella sfera patrimoniale del contraente danneggiato, che deve provare la perdita economica subita. La vicenda aveva ad oggetto, a dire dell’attore, l’esecuzione negligente della gestione fiscale delle pratiche inerenti la sua professione da […]

Leggi Ancora
Responsabilità-medica-risarcimento

Responsabilità medica e risarcimento: perdita della pensione del defunto

Responsabilità medica: ai fini del riconoscimento del danno patrimoniale in favore dei congiunti del paziente defunto, va riconosciuto il mancato guadagno da ravvisarsi nella mancata percezione della pensione di vecchiaia del parente, se provato che tali somme fossero dal de cuius destinate al soddisfacimento delle esigenze del nucleo familiare. Queste le interessanti conclusioni cui è […]

Leggi Ancora
responsabilità-medica-ospedale

La responsabilità dell’ospedale

In tema di responsabilità professionale sanitaria, la responsabilità risarcitoria della struttura sanitaria, per l’inadempimento e/o per l’inesatto adempimento delle prestazioni dovute in base al contratto di spedalità, va inquadrata nella responsabilità da inadempimento ex art. 1218 c.c. Una donna, in ragione della frattura riportata a seguito dell’effettuazione di un trattamento di radioterapia, aveva citato in […]

Leggi Ancora
natura-responsabilità-cura

La natura della responsabilità dell’ente o della casa di cura

La responsabilità dell’ente o della casa di cura nei confronti del paziente ha natura contrattuale e può conseguire all’inadempimento delle obbligazioni direttamente a suo carico nonché all’inadempimento della prestazione medico-professionale del sanitario. La vicenda ha offerto la possibilità al giudice di merito di fornire alcune importanti precisazioni in tema di responsabilità dell’ente o della casa […]

Leggi Ancora
Responsabilità-medica-ente

Responsabilità medica

In tema di responsabilità medica, in presenza di un provato presupposto l’Ente ospedaliero ne risponde a titolo contrattuale senza limitazioni pure in ipotesi di colpa lieve come nel caso di mancato rispetto di linee guida codificate. Nel caso in esame, un uomo conveniva la struttura ospedaliera presso la quale era stato operato per chiedere la […]

Leggi Ancora
consenso-informato-diritto

Il consenso informato

Il principio per cui il consenso informato si configura quale vero e proprio diritto della persona trova fondamento negli artt. 2, 13 e 32 Cost.. Queste le conclusioni del tribunale milanese in un questione che aveva visto un paziente convenire in giudizio un complesso sanitario in ragione delle mancanze addebitate a quest’ultimo, chiedendo il risarcimento […]

Leggi Ancora
banca-responsabilità-pagamento

Banca: responsabilità per pagamento assegno a persona diversa dal prenditore

Banca: nell’azione di responsabilità promossa nei confronti della banca che abbia pagato l’assegno non trasferibile a persona diversa dall’effettivo prenditore, l’istituto di credito è ammesso a provare che l’inadempimento non le è imputabile. L’interessante questione veniva risolta dal tribunale all’indomani della domanda proposto da un’assicurazione nei confronti di un istituto bancario per sentirlo condannare al […]

Leggi Ancora
responsabilità-struttura-sanitaria

La responsabilità risarcitoria della struttura sanitaria

La responsabilità risarcitoria della struttura sanitaria, per l’inadempimento e/o per l’inesatto adempimento delle prestazioni dovute in base al contratto di spedalità, va inquadrata nella responsabilità da inadempimento ex art. 1218 c.c.. La vicenda aveva visto un paziente citare sia la struttura sanitaria presso la quale era stato operato sia il medico che se ne era […]

Leggi Ancora
protesi-difettosa-équipe

Protesi difettosa: ne risponde l’intera équipe

Nel caso in cui la protesi sia difettosa, la responsabilità ricade sia sul primario che ne stabilito l’utilizzo sia sull’équipe medica, oltre che naturalmente sulla struttura ospedaliera. La questione concerneva i numerosi ricoveri ed interventi cui si era sottoposto un paziente a causa dell’impianto di una valvola cardiaca e la conseguente richiesta di risarcimento danni. […]

Leggi Ancora