Close
Responsabilità-cose-custodia

Responsabilità da cose in custodia

Nella fattispecie dell’art. 2051 c.c., la condotta del danneggiato può costituire caso fortuito o concausa dell’evento dannoso se è colposamente incauta, non occorrendo che a livello fattuale sia imprevedibile. Un automobilista aveva portato in giudizio un comune per vedersi risarcire i danni subiti danni subiti dalla sua automobile a causa di un dissuasore automatico del […]

Leggi Ancora
insidia-stradale-accertamento

L’insidia stradale

La figura della colpa rappresentata dalla cosiddetta “insidia stradale” postula l’accertamento di tre elementi: la non visibilità, la non prevedibilità e l’inevitabilità del pericolo in relazione al normale uso della strada. Nella vicenda de qua, una donna citava in giudizio il comune per sentirlo condannare al risarcimento dei danni da lei sofferti a seguito di […]

Leggi Ancora
Condominio-infiltrazioni-concorso di colpa

Condominio: infiltrazioni e concorso di colpa

In tema di infiltrazioni in appartamento condominiale, il fatto che il condomino non abbia effettuato opere di contrasto all’umidità induce a ravvisare in capo allo stesso condomino un concorso di colpa nella causazione dell’evento dannoso. Un condominio, nella vicenda in esame, aveva citato in giudizio il condomino nel quale abitava, chiedendo che il medesimo fosse […]

Leggi Ancora
Condominio-cortile-parcheggiare

Condominio: occupare il cortile per parcheggiare è un abuso!

La condotta del condomino, consistente nella stabile occupazione mediante il parcheggio per lunghi periodi di tempo del proprio veicolo di una porzione del cortile comune, configura un abuso. La vicenda era nata dalla domanda di un condomino proposta nei confronti di altri due condomini, con cui l’attore chiedeva che venisse loro vietato di parcheggiare i […]

Leggi Ancora
immissioni-illecite-immobili

Immissioni illecite e immobili locati

Immissioni illecite: la responsabilità ricade sul proprietario degli appartamenti locati, che ne conserva la disponibilità giuridica e quindi la custodia. La questione nasceva dalla richiesta di risarcimento danni, patrimoniali e non patrimoniali, sollevata da un albergatore nei confronti del proprietario del condominio nel quale insisteva la sua attività. In particolare, mentre l’attività alberghiera era svolta […]

Leggi Ancora
danno-cosa-custodia

Danno da cosa in custodia

La responsabilità per danni causati da cosa in custodia non sussiste nell’ipotesi di caso fortuito, riscontrabile anche nell’imprudente uso della cosa da parte della vittima. Così ha deciso la Corte di Cassazione in una vicenda che aveva visto due genitori chiedere la condanna al risarcimento dei danni subiti in conseguenza del decesso del figlio a […]

Leggi Ancora
condominio-infiltrrazioni-terrazza

Condominio: infiltrazioni e terrazza a livello

Condominio: in caso di infiltrazioni nell’appartamento sottostante, sul proprietario o usuario esclusivo della terrazza a livello, quale custode del bene, incombe la prova liberatoria della ricorrenza del caso fortuito, della forza maggiore o del fatto del terzo, che può anche consistere nell’opposizione colpevole del condominio. La vicenda era nata dalla domanda di risarcimento dei danni […]

Leggi Ancora