Close
coniuge-divorziato-pensione

Il coniuge divorziato ha diritto alla pensione di reversibilità?

Perché al coniuge divorziato sia riconosciuta la pensione di reversibilità o una quota di essa in caso di concorso con altro coniuge superstite, occorre che il richiedente risulti titolare di assegno di divorzio. Nella vicenda che occasionato la pronuncia degli ermellini che qui si esamina, una donna aveva chiesto che le venisse riconosciuta la pensione […]

Leggi Ancora
Nuova-famiglia-fatto

Nuova famiglia di fatto? Stop all’assegno divorzile

La costituzione di una nuova famiglia di fatto da parte dell’ex coniuge beneficiario dell’assegno divorzile determina la perdita definitiva dell’assegno. Nella vicenda in esame, sia il giudice di primo grado che la Corte d’Appello ritenevano di dover respingere la richiesta di un uomo nei confronti dell’ex moglie di revisione, ex art. 9 L. div., delle […]

Leggi Ancora
determina-assegna-mantenimento

Come si determina l’assegno di mantenimento?

La valutazione in ordine alle capacità economiche del coniuge obbligato ai fini del riconoscimento e della determinazione dell’assegno di mantenimento deve essere operata sulla base del reddito netto. Gli ermellini hanno preso posizione su una rilevante questione, definendo la base su cui dover determinare l’importo dell’assegno di mantenimento. Nella specie, la vicenda aveva visto il […]

Leggi Ancora
delibazione-sentenza-ecclesiastica

Delibazione sentenza ecclesiastica: conseguenze?

La delibazione della sentenza ecclesiastica di nullità del matrimonio caduca il diritto all’assegno di mantenimento. Nell’ambito di una vicenda di separazione personale dei coniugi, il tribunale disponeva a carico dell’ormai ex marito l’obbligo di corrispondere in favore dell’ex moglie un assegno di mantenimento; tuttavia, a seguito della delibazione della sentenza ecclesiastica dichiarativa della nullità del […]

Leggi Ancora