Close
Violazione-dati-risarcimento

Violazione della protezione dei dati personali e risarcimento del danno non patrimoniale

Il danno non patrimoniale determinato da una lesione del diritto fondamentale alla protezione dei dati personali tutelato dagli artt. 2 e 21 Cost. e dall’art. 8 della CEDU, non si sottrae alla verifica della gravità della lesione e della serietà del danno. La vicenda, che ha dato motivo alla Corte di Cassazioni di fornire interessanti […]

Leggi Ancora
Ripetizione-indebito-prova

Ripetizione dell’indebito tra banca e correntista: chi prova?

Il correntista che agisca in giudizio per la ripetizione dell’indebito è tenuto a fornire la prova sia degli avvenuti pagamenti che della mancanza, rispetto ad essi, di una valida causa debendi. La vicenda aveva interessato un correntista che, agendo nei confronti della propria banca, chiedeva, dopo l’accertamento del rapporto di conto corrente, che venisse dichiarata […]

Leggi Ancora
Recupero-crediti-trattamento

Recupero crediti e trattamento dei dati personali

Il trattamento dei dati personali effettuato nell’ambito dell’attività di recupero crediti è lecito purché avvenga nel rispetto del principio di minimizzazione. Nella vicenda de qua, il tribunale aveva condannato una banca al pagamento in favore di un cliente di una somma a titolo di responsabilità precontrattuale ascritta alla prima in occasione delle trattative finalizzate alla […]

Leggi Ancora
Illecita-diffusione-danno

Illecita diffusione dati personali e danno

Illecita diffusione dei dati personali: il danno della persona offesa si concretizza in qualsiasi pregiudizio giuridicamente rilevante per il soggetto passivo. Un dipendente di una banca aveva proceduto al trattamento dei dati personali di un cliente, concernenti la solvibilità e la situazione patrimoniale in relazione al suo indebitamento con la banca per un importo superiore […]

Leggi Ancora
risoluzione-contratto-leasing

La risoluzione del contratto di leasing

Gli effetti della risoluzione del contratto di leasing finanziario per inadempimento dell’utilizzatore sono regolati dalla disciplina della L. fall., art. 72 quater, applicabile anche al caso di risoluzione del contratto avvenuta prima della dichiarazione di fallimento dell’utilizzatore. La peculiare vicenda aveva visto una banca ricorrere per cassazione avverso il decreto del tribunale che aveva respinto […]

Leggi Ancora
banca-responsabilità-pagamento

Banca: responsabilità per pagamento assegno a persona diversa dal prenditore

Banca: nell’azione di responsabilità promossa nei confronti della banca che abbia pagato l’assegno non trasferibile a persona diversa dall’effettivo prenditore, l’istituto di credito è ammesso a provare che l’inadempimento non le è imputabile. L’interessante questione veniva risolta dal tribunale all’indomani della domanda proposto da un’assicurazione nei confronti di un istituto bancario per sentirlo condannare al […]

Leggi Ancora
banche-intermediazione-strumenti

Banca: intermediazione di strumenti derivati

Nella intermediazione di strumenti derivati, la banca deve informare prontamente il cliente delle variazioni del capitale che garantisce l’esecuzione delle operazioni. Questo quanto asserito dalla Corte di Cassazione nella risoluzione della vicenda a lei giunta. In particolare, la questione nasceva dalla richiesta da parte di alcuni investitori della ripetizione delle somme da loro versate ed […]

Leggi Ancora
banca-responsabilità-investimenti

Informativa sui rischi: quando risponde la banca?

Per escludere la responsabilità di un istituto bancario rispetto ad un’informativa carente, non sono sufficienti mere supposizioni concernenti la conoscenza del cliente. Gli ermellini si sono pronunciati nell’ambito di una vicenda giunta alla loro attenzione sulla scorta del ricorso di un investitore che, ritenendo leso il suo diritto ad una corretta informazione, non aveva visto […]

Leggi Ancora