Close
Condominio-colonna-lastrico

Condominio: colonna d’aria e lastrico solare

La colonna d’aria non costituisce oggetto di diritti, quindi non è oggetto di proprietà autonoma rispetto alla proprietà esclusiva del lastrico. La vicenda de qua aveva preso le mosse dalla contesa della proprietà di un lastrico solare di un condominio e del conseguente diritto di superficie: in primo grado, il giudice aveva escluso l’estinzione del […]

Leggi Ancora
Riparto-spese-condominiali

Riparto spese condominiali e pagamenti provvisori

Riparto di spese condominiali: l’assemblea può, in attesa dell’approvazione del bilancio preventivo, autorizzare l’amministratore a richiedere ai condomini pagamenti provvisori, con riserva di successivo conguaglio sulla base del bilancio approvato e tenuto conto dei valori millesimali attribuiti a ciascuna proprietà individuale. Due condomini avevano impugnato una delibera con la quale era stato autorizzato l’incasso della […]

Leggi Ancora
Sopraelevazione-modifica-condominio

Sopraelevazione: è modifica del condominio?

La modifica di una parte condominiale non è una sopraelevazione, se non vi è occupazione della colonna d’aria soprastante lo stabile. La vicenda in esame ha preso le mosse da una questione di natura condominiale: un ingegnere, dopo aver realizzato alcune opere nel proprio immobile, era stato citato in giudizio da altro condomino perché, ritenendosi […]

Leggi Ancora
Ascensore-cose-comuni

Ascensore: se installato dopo la costruzione dell’edificio, rientra tra le cose comuni?

L’ascensore, installato nell’edificio dopo la costruzione di quest’ultimo per iniziativa di parte dei condomini, non rientra nella proprietà comune di tutti i condomini, ma appartiene in proprietà a quelli di loro che l’abbiano impiantato a loro spese. La vicenda de qua aveva visto la contesa di un ascensore nell’ambito di un condominio: l’impianto era stato […]

Leggi Ancora
Mediazione-amministratore-condomini

Mediazione: l’amministratore di condominio può partecipare previa delibera assembleare

In caso di controversia condominiale volta alla condanna di una condomina al pagamento dei contributi, l’amministratore è legittimato a partecipare al procedimento di mediazione, previa però delibera assembleare da assumere con maggioranza. La vicenda aveva preso le mosse dalla domanda di un condominio nei confronti di una condomina perché questa venisse condannata al pagamento dei […]

Leggi Ancora
Mancata-nomina-amministratore

Mancata nomina dell’amministratore e poteri dell’assemblea

In caso di mancata nomina dell’amministratore, l’assemblea ha sempre il potere di ratificare la spesa effettuata direttamente da parte di alcuni condomini in ordine ai lavori di manutenzione straordinaria delle parti comuni, ancorché non indifferibili ed urgenti. Nella vicenda in esame, una condomina si era opposta al decreto ingiuntivo ottenuto nei suoi confronti dal condominio […]

Leggi Ancora
Responsabilità-extracontrattuale-danneggiato

Responsabilità extracontrattuale e comportamento colposo del danneggiato

Sia in caso di responsabilità per cose in custodia che in caso di responsabilità ex art. 2043 c.c., il comportamento colposo del danneggiato può o atteggiarsi a concorso casuale colposo ovvero escludere il nesso causale tra cosa e danno. Un medico aveva convenuto in giudizio un condominio per vedersi risarcire il danno a lui subito […]

Leggi Ancora
Condominio-natura-sottotetto

Condominio: qual è la natura del sottotetto?

La natura del sottotetto di un edificio è determinata dai titoli e, solo in difetto di questi ultimi, può ritenersi comune, se esso risulti in concreto oggettivamente destinato all’uso comune. Un condomino, al termine del primo grado di giudizio, era stato condannato al ripristino di una piccola porzione del sottotetto dello stabile condominiale, corrispondente ad […]

Leggi Ancora
Condominio-conflitto-interessi

Condominio: quando c’è conflitto d’interessi?

In tema di validità delle delibere assembleari condominiali, sussiste il conflitto d’interessi ove sia dedotta e dimostrata in concreto una sicura divergenza tra specifiche ragioni personali di determinati singoli condomini ed uno specifico contrario interesse istituzionale del condominio. La vicenda aveva visto un condomino impugnare una delibera assembleare poiché, esponeva, la medesima sarebbe stata approvata […]

Leggi Ancora
limiti-diritto-sopraelevazione

Quali sono i limiti al diritto di sopraelevazione?

Diritto di sopraelevazione: le condizioni statiche dell’edificio costituiscono un limite all’esistenza stessa del diritto di sopraelevazione di cui all’art. 1127 c.c. e non l’oggetto di verificazione e di consolidamento per il futuro esercizio dello stesso. Il caso sottoposto all’attenzione della Corte di Cassazione aveva visto un condominio citare in giudizio una condomina, rea, a suo […]

Leggi Ancora