Close
licenziamento-giusta-causa

Licenziamento per giusta causa

La condotta di un lavoratore subordinato, che divulghi fatti od accuse riguardanti il datore, può rappresentare giusta causa di licenziamento se la condotta sia effettivamente lesiva del rapporto fiduciario e se manchi anche solo uno degli elementi costitutivi del diritto di critica. La vicenda giudiziaria, nata a valle di un licenziamento intimato a un dipendente, […]

Leggi Ancora
mobbing-condotta-lavoro

Quando si configura il mobbing?

Il mobbing si configura in presenza di una condotta del datore di lavoro o del superiore gerarchico, sistematica e protratta nel tempo, tenuta nei confronti del lavoratore nell’ambiente di lavoro, che si risolve in sistematici e reiterati comportamenti ostili. Il tribunale ha avuto occasione di ribadire quali sono le condizioni perché possa parlarsi di mobbing […]

Leggi Ancora
demansionamento-lavoratore-datore

Demansionamento del lavoratore

In caso di demansionamento del lavoratore, grava sul datore di lavoro l’onere di provare la mancanza del demansionamento o il legittimo esercizio dei suoi poteri imprenditoriali o disciplinari o l’impossibilità della prestazione per causa a lui non imputabile. Il caso è quello di scuola: un lavoratore aveva citato in giudizio la società presso la quale […]

Leggi Ancora
procedure-mobilità-licenziamento

Procedure di mobilità

Nell’ambito delle procedure di mobilità, è necessario indicare i criteri di scelta dei lavoratori da licenziare; in mancanza l’esercizio del potere datoriale non può che esser definito incompatibile con le finalità della procedura. Il giudice del lavoro, nella sentenza in commento, nel decidere sulle istanze di un lavoratore che assumeva d’esser tato illegittimamente licenziato al […]

Leggi Ancora