Close
Farmacie-assegnazione-esercizio

Farmacie: dopo quanto tempo di può procedere all’assegnazione di un nuovo esercizio?

La ratio dell’art. 12, comma 4, l. 2 aprile 1968 n. 475 è quella di evitare che il farmacista, che abbia ceduto la propria farmacia, si appropri, attraverso l’assegnazione concorsuale di un nuovo esercizio farmaceutico prima che sia trascorso un decennio dalla cessione, di un doppio vantaggio economicamente valutabile. La vicenda aveva visto due dottori […]

Leggi Ancora
Atto-revisione-farmacie

Atto di revisione della pianta organica delle farmacie: non occorre motivazione

L’atto di revisione della pianta organica delle farmacie, in quanto atto programmatorio a contenuto generale, non necessita in via generale di una analitica motivazione. A seguito della pubblicazione di un bando di concorso straordinario per l’assegnazione di un certo numero di sedi farmaceutiche e dei ricorsi che hanno fatto seguito, il comune che tale concorso […]

Leggi Ancora
attività-rivendita-farmaci

L’attività di rivendita dei farmaci

L’attività di rivendita dei farmaci ha quali principali finalità assicurare l’accesso dei cittadini ai prodotti medicinali e garantire la tutela del diritto alla salute. Nella vicenda in commento, un farmacista, quale aggiudicatario della concessione cinquantennale di una farmacia comunale a seguito di procedura ad evidenza pubblica, si doleva del ritardo nel rilascio della prescritta autorizzazione […]

Leggi Ancora
Farmacia-successione-trasferimento

Farmacia: in caso di successione e di trasferimento, il termine è perentorio

Il termine di sei mesi dalla dichiarazione di successione, entro il quale gli eredi del titolare di farmacia deceduto sono tenuti a trasferire l’esercizio, va inteso come perentorio. La vicenda aveva preso le mosse dall’impugnazione, da parte di un farmacista, di un atto con cui era stato autorizzato dal comune di Taranto, il trasferimento di […]

Leggi Ancora
Trasferimento-di-farmacia

Trasferimento di farmacia

In caso di trasferimento di un esercizio farmaceutico all’interno della sede di pertinenza, il titolare non è libero di scegliere l’ubicazione dell’esercizio all’interno della zona, potendo l’Autorità sanitaria contrapporre valutazioni riferite allo scopo di ottimizzare la funzionalità del servizio. Nella vicenda de qua, un farmacista aveva presentato istanza di trasferimento della propria sede dagli attuali […]

Leggi Ancora
Divieto-cumulo-farmacie

Farmacie e compiti del Comune

Il Comune è l’unico soggetto competente a garantire il rispetto del rapporto di una farmacia ogni 3.000 abitanti, essendo tenuto a rivedere la pianta organica entro il mese di dicembre di ogni anno pari. Una dottoressa, titolare di una farmacia, prima sede farmaceutica urbana di un comune, impugnava il decreto con cui la regione aveva […]

Leggi Ancora

Come si cede la titolarità di una farmacia?

Anche la cessione della titolarità di una farmacia comunale deve seguire, salvo motivate eccezioni, il modulo della gara pubblica; è però possibile anche l’esercizio della prelazione legale, nel contesto di aste pubbliche per l’alienazione di un bene, in favore di soggetti non partecipanti alla procedura pubblica. La vicenda traeva origine dalla pubblicazione di un bado […]

Leggi Ancora
aspiranti-titolari-farmacia

Gli aspiranti titolari di farmacia godono di aspettativa all’assegnazione?

Non vi è alcuna aspettativa tutelata degli aspiranti nuovi titolari di farmacia all’assegnazione di una preesistente farmacia che si era già resa vacante e che è stata poi soppressa a seguito della pianificazione biennale. La vicenda in esame aveva visto un farmacista dolersi dell’istituzione da parte del comune di una nuova sede farmaceutica ex art. […]

Leggi Ancora
obbligo-P.A.-farmacie

Esiste un obbligo per la P.A. di misurare la distanza tra le farmacie?

Non sussiste alcun obbligo di legge per la P.A. di effettuare proprie misurazioni della distanza intercorrente tra gli esercizi farmaceutici, in caso di presentazione di istanza di trasferimento dei locali di farmacia. Con ricorso proposto dinanzi al T.A.R., il ricorrente, titolare di una farmacia, ha impugnato la deliberazione dell’ASL con la quale veniva autorizzato il […]

Leggi Ancora