Close
obbligo-informare-medico

L’obbligo di informare grava sempre sul medico

Il sanitario, al di fuori delle eccezioni previste dall’ordinamento, ha sempre l’obbligo di informare, in modo completo e adeguato, la persona su cui si appresta ad espletare la sua attività sanitaria o su cui già l’ha esercitata. Una donna aveva citato in giudizio il ginecologo che l’aveva seguita durante la gravidanza, chiedendo l’accertamento del suo […]

Leggi Ancora
Consenso-informato-legittimazione

Consenso informato e legittimazione del trattamento sanitario

L’obbligo del consenso informato costituisce legittimazione e fondamento del trattamento sanitario senza il quale l’intervento del medico è, al di fuori dei casi di trattamento sanitario per legge obbligatorio o in cui ricorra uno stato di necessità, illecito. Nell vicenda de qua, i genitori di una bambina avevano citato in giudizio i medici e la […]

Leggi Ancora
Responsabilità-medica-riparto onere probatorio

Responsabilità medica e riparto onere probatorio

Nei giudizi di risarcimento del danno causato da attività medica spetta al paziente provare l’esistenza del contratto e l’evento dannoso mentre a carico del medico è lasciato l’onere di provare che la prestazione professionale sia stata eseguita secondo la migliore scienza ed esperienza medica e che l’evento infausto sia stato determinato da un evento imprevisto […]

Leggi Ancora
responsabilità-tavolo-operatorio

Responsabilità medica: il tavolo operatorio non si abbandona!

È penalmente responsabile il medico che abbandona prima della fine di un intervento delicato il tavolo operatorio, nel caso in cui derivino lesioni al paziente. La delicata vicenda vedeva protagonista un medico che, allontanatosi dall’ospedale prima della fine di un intervento nel quale figurava come secondo chirurgo, era stato ritenuto responsabile dei danni successivamente sofferti […]

Leggi Ancora
cartella-clinica-reato

Una cartella clinica errata può integrare reato?

Tutte le modifiche, le aggiunte, le alterazioni e le cancellazioni in una cartella clinica integrano falsità in atto pubblico, punibili in quanto tali, non assumendo rilevanza l’intento che muove l’agente. La vicenda giungeva all’attenzione della Corte di Cassazione sulla scorta del ricorso proposto da un medico che, in servizio presso l’unità operativa di ortopedia e […]

Leggi Ancora
responsabilità-struttura-sanitaria

La responsabilità risarcitoria della struttura sanitaria

La responsabilità risarcitoria della struttura sanitaria, per l’inadempimento e/o per l’inesatto adempimento delle prestazioni dovute in base al contratto di spedalità, va inquadrata nella responsabilità da inadempimento ex art. 1218 c.c.. La vicenda aveva visto un paziente citare sia la struttura sanitaria presso la quale era stato operato sia il medico che se ne era […]

Leggi Ancora
linee-guida-portata

Linee guida: la Cassazione ne ridimensiona la portata

La Cassazione ridimensione lo portata delle linee guida, ritenendo che anche una condotta difforme possa essere cionondimeno diligente. L’arresto della Corte di legittimità è stato occasionato dalle doglianze dei parenti di un soggetto purtroppo defunto a causa, sostenevano, delle cure errate; in particolare, quel che veniva contestato era la decisione, presa dal medico, di ridurre […]

Leggi Ancora