Close
Responsabilità-contrattuale-extracontrattuale

Responsabilità contrattuale e responsabilità extracontrattuale: il nesso di causalità

Sia in tema di responsabilità contrattuale, che extracontrattuale, sussiste un duplice nesso di causalità, materiale (tra condotta ed evento dannoso) e giuridica (tra evento dannoso e danno). In entrambe le ipotesi di responsabilità, il danneggiato deve provare il nesso di causalità materiale tra condotta ed evento dannoso; ma la prova del nesso causale materiale tra […]

Leggi Ancora
Responsabilità-medica-cartella

Responsabilità medica e difettosa tenuta della cartella clinica

Responsabilità medica: la difettosa tenuta della cartella clinica da parte dei sanitari non può pregiudicare sul piano probatorio il paziente, cui anzi, in ossequio al principio di vicinanza della prova, è dato ricorrere a presunzioni se sia impossibile la prova diretta a causa del comportamento della parte contro la quale doveva dimostrarsi il fatto invocato. […]

Leggi Ancora
Demansionamento-dequalificazione-risarcimento

Demansionamento e dequalificazione: risarcimento del danno

Risarcimento del danno non patrimoniale derivante da demansionamento e dequalificazione: il riconoscimento di tale diritto non ricorre automaticamente in tutti i casi di inadempimento datoriale e non può prescindere da una specifica allegazione dell’esistenza di un pregiudizio. Un dipendente di una banca aveva citato in giudizio la medesima, evidenziando il suo demansionamento, a seguito di […]

Leggi Ancora
buste-paga-pagamento

Le buste paga non provano il pagamento

Le buste paga, ancorché sottoscritte dal lavoratore con la formula ‘per ricevuta’, costituiscono prova solo della loro avvenuta consegna ma non anche dell’effettivo pagamento. La vicenda aveva visto una lavoratrice citare in giudizio l’azienda presso la quale era impiegata, chiedendo che le venisse riconosciuta la retribuzione a lei spettante, ossia quella arretrata e il trattamento […]

Leggi Ancora
Demansionamento-danno-professionale

Demansionamento e danno professionale: chi prova?

Un dipendente aveva citato in giudizio l’azienda presso la quale era impiegato, evidenziando che un suo superiore, chiamato a dirigere la filiale nella quale il ricorrente lavorava, aveva posto in essere una pluralità di comportamenti di carattere persecutorio e vessatorio volti a demansionarlo, integranti mobbing. Il giudice di primo grado aveva però rigettato la domanda, […]

Leggi Ancora
Responsabilità-medica-autodeterminazione

Responsabilità medica: omessa informazione e violazione del diritto di autodeterminazione

Nell’ipotesi di omessa informazione in relazione ad un intervento che abbia cagionato un pregiudizio alla salute, ma senza che sia stata dimostrata la responsabilità del medico, è risarcibile il diritto violato all’autodeterminazione a condizione che il paziente alleghi e provi che, una volta in possesso dell’informazione, avrebbe prestato il rifiuto all’intervento. Queste le conclusioni della […]

Leggi Ancora