Close

Via libera ai punitive damages

La Corte di Cassazione ha riconosciuto la compatibilità dei c.d. danni punitivi l’ordinamento italiano. Svolta epocale quella con cui la Corte di legittimità ha riconosciuto la compatibilità dei danni punitivi, sinora sempre negata, con l’ordinamento interno, recidendo le ragioni che, invece, la escludevano.  Ragioni che, non certo di poco conto, si fondavano sulla connotazione prettamente […]

Leggi Ancora
protesi-difettosa-équipe

Protesi difettosa: ne risponde l’intera équipe

Nel caso in cui la protesi sia difettosa, la responsabilità ricade sia sul primario che ne stabilito l’utilizzo sia sull’équipe medica, oltre che naturalmente sulla struttura ospedaliera. La questione concerneva i numerosi ricoveri ed interventi cui si era sottoposto un paziente a causa dell’impianto di una valvola cardiaca e la conseguente richiesta di risarcimento danni. […]

Leggi Ancora
sorpasso-distanza-sicurezza

Sorpasso e distanza di sicurezza

Il conducente di un qualsiasi veicolo, nel sorpassare biciclette e motocicli deve lasciare una congrua distanza laterale di sicurezza. La vicenda che ha offerto l’occasione alla Corte di legittimità di pronunciarsi era nata da un incidente di cui soggetto leso era un ciclista. In particolare, quest’ultimo, pur tenendo la destra, era stato investito da un […]

Leggi Ancora
demansionamento-lavoratore-datore

Demansionamento del lavoratore

In caso di demansionamento del lavoratore, grava sul datore di lavoro l’onere di provare la mancanza del demansionamento o il legittimo esercizio dei suoi poteri imprenditoriali o disciplinari o l’impossibilità della prestazione per causa a lui non imputabile. Il caso è quello di scuola: un lavoratore aveva citato in giudizio la società presso la quale […]

Leggi Ancora
responsabilità-medica-controllomacchinari

Responsabilità medica

Sul medico grava la responsabilità di verificare la corretta operatività dei macchinari impiegati nello svolgimento della propria prestazione. Così ha affermato la Corte di Cassazione in una vicenda che aveva visto l’omissione da parte di un medico anestesista dell’adozione di adeguati metodi di monitoraggio della profondità della sedazione, determinando il risveglio intraoperatorio del paziente; in […]

Leggi Ancora
inquinamento-acustico-responsabilità

Inquinamento acustico: chi risarcisce?

In caso di inquinamento acustico derivante da un immobile locato, è responsabile il solo conduttore e non anche il proprietario, a meno che il contratto di locazione non disponga diversamente. La vicenda giunta all’attenzione della Corte di Cassazione investiva, originariamente, la richiesta di risarcimento danni, derivanti da inquinamento acustico, avanzata da una famiglia che riteneva […]

Leggi Ancora