Close
Successioni-donazione-collazione

Successioni: cosa accade in caso di donazione lesiva di legittima e soggetta a collazione?

Nel caso in cui una donazione soggetta a collazione sia anche lesiva della legittima, la tutela offerta dall’azione di riduzione non assorbe gli effetti della collazione. La vicenda era nata dall’impugnazione di una donazione, che, a valle dell’accertamento in sede giudiziaria della composizione del patrimonio del testatore e della donazione medesima, era stata ritenuta lesiva […]

Leggi Ancora
testamento-accertamento-contenuto

Il testamento e l’imprescindibile accertamento univoco del suo contenuto

Perché un atto possa qualificarsi come testamento, pur non essendo necessario l’uso di formule sacramentali, è necessario riscontrare in modo univoco dal suo contenuto che si tratti di atto di ultima volontà. Un ingegnere aveva convenuto in giudizio il compagno dell’ormai defunta sorella per sentire dichiarare lo scioglimento della comunione ereditaria in seguito all’apertura della […]

Leggi Ancora
Testamento-irreperibilità-distruzione

Testamento: l’irreperibilità equivale alla distruzione

L’irreperibilità del testamento è equiparabile alla distruzione, per cui incombe su chi vi ha interesse l’onere di provare che esso fu distrutto, lacerato o cancellato da persona diversa dal testatore oppure che costui non aveva intenzione di revocarlo. La vicenda era nata dalla domanda di una donna nei confronti degli eredi del suo defunto compagno […]

Leggi Ancora
Azione-riduzione-simulazione

Azione di riduzione e azione di simulazione

Il legittimario che agisce in riduzione delle disposizioni testamentarie ha interesse a proporre domanda di simulazione di una vendita, compiuta dal de cuius e dissimulante una donazione, anche se l’azione di riduzione non si estenda alla donazione. Un medico aveva chiamato in giudizio la sorella, nonché i di lei figli, chiedendo che venisse dichiarato nullo […]

Leggi Ancora
Divisioni-diritto-abitazione

Divisioni ereditarie e diritto di abitazione

L’esistenza del diritto di abitazione di uno dei condividenti su uno dei beni comuni non costituisce criterio di preferenza ai fini dell’eventuale attribuzione, ben potendosi concludere la divisione con l’attribuzione del bene ad altro condividente. La vicenda nasceva da una domanda di scioglimento della comunione derivante da una successione, che aveva visto l’alternanza delle vicende […]

Leggi Ancora
Successioni-accettazione-beneficiata

Successioni: è necessaria l’accettazione beneficiata per esperire azione di riduzione?

L’accettazione beneficiata, quale condizione di proponibilità dell’azione di riduzione, non è necessaria allorquando la lesione della legittima sia determinata da disposizioni in favore di coeredi. La questione di cui si è occupata la Corte di Cassazione concerne una vicenda successoria, in cui, in particolare, la parte attrice chiedeva la massa ereditaria da calcolare a seguito […]

Leggi Ancora
Donazioni-indirette-atto

Donazioni indirette: non occorre l’atto pubblico

Per la validità delle donazioni indirette non è richiesta la forma dell’atto pubblico, essendo sufficiente l’osservanza delle forme prescritte per il negozio tipico utilizzato per realizzare lo scopo di liberalità. Queste le conclusioni cui è giunto il tribunale alla cui attenzione era stata portata un vicenda ad una successione. Nella specie, l’attore aveva evidenziato che […]

Leggi Ancora